“4 I GENERATION”, così la provincia di alessandria contrasta la dispersione scolastica e rafforza l’occupabilità

Eventi Informagiovani, Notizie    0 Commenti     18/09/2020

Nell’ambito del bando “Azione ProvinceGiovani” e grazie ad una ricca rete di partner territoriali, prende il via il progetto che si basa sull’interazione e la reciproca contaminazione di politiche attive del lavoro, politiche educative, formazione ed educazione alla cittadinanza

ALESSANDRIA – Sono iniziate le attività del progetto “4 i Generation” , promosso dalla provincia di Alessandria nell’ambito del bando “Azione ProvinceGiovani”, promosso dall’UPI e finanziata dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per le politiche giovanili ed il Servizio Civile Universale. Il progetto, a partire da una diagnosi che presenta negli ultimi anni qualche elemento di preoccupazione in un quadro territoriale in cui pur non mancano strutture e competenze adeguate, si pone come obiettivi il contrasto alla dispersione scolastica e la maggiore occupabilità dei giovani.

L’iniziativa – realizzata grazie ad una rete di partner alla quale partecipano Associazione Cultura e Sviluppo, ASM Costruire Insieme – Informagiovani, Azimut Cooperativa Sociale, Lega delle Autonomie Locali, Istituto superiore “Leardi” di Casale Monferrato, Istituto superiore “Marconi” di Tortona e i Comuni di Cassine, Castellazzo Bormida, Castelletto Monferrato, Castelnuovo Scrivia, Fubine Monferrato, Quargnento e Solero – pone in essere azioni basate sull’interazione e la reciproca contaminazione di politiche attive del lavoro, politiche educative, formazione ed educazione alla cittadinanza, a partire dal principio secondo il quale le attività di contrasto alla dispersione scolastica e di rafforzamento dell’occupabilità possono essere svolte con più efficacia e migliori risultati se inserite in un contesto organico e integrato.

Finalità
Il progetto intende agire sul contrasto alla dispersione scolastica e sul rafforzamento dell’occupabilità giovanile, promuovendo una forte collaborazione fra i territori, animata dalle competenze espresse dal pubblico e dal privato negli ambiti delle politiche giovanili, delle politiche attive del lavoro, delle politiche educative e dell’educazione alla cittadinanza, e realizzando azioni strutturate in termini sia territoriali che organizzativi, fruibili soprattutto dalle zone e dai target meno serviti.

L’obiettivo generale è, dunque, quello di valorizzare, potenziare e ampliare una rete territoriale capace di raggiungere i Comuni e le zone più periferiche del territorio provinciale, con particolare attenzione a:

  • formazione e messa in rete di competenze senior e junior da offrirsi ai territori marginali partendo dai Comuni centri zona per un arco temporale che vada oltre i termini previsti dal bando;

  • rafforzamento e disseminazione territoriale delle azioni e dei servizi in capo alla rete Informagiovani, con ricadute e impatti positivi che superino i limiti temporali e territoriali del progetto.

Modalità di intervento
Il progetto prevede:

  • finanziamento degli sportelli “Giovani & Informati”;

  • attività di formazione – a cura della rete Informagiovani di Alessandria e dell’Associazione Cultura e Sviluppo – sul tema della ricerca attiva del lavoro rivolta ai ragazzi (beneficiari anche dell’iniziativa Millerighe e sportelli “Giovani & Informati”);

  • educazione alle soft skills ed alla partecipazione civica ed europea con visita al Parlamento Europeo per un gruppo di giovani dei comuni coinvolti;

  • laboratori motivazionali, di competenze cognitive e sostegno allo studio: intendono promuovere la motivazione allo studio, valorizzare le competenze e accrescere la capacità di superare le difficoltà incontrate a scuola.

  • formazione per gli operatori senior, organizzata dalla rete Informagiovani – con focus specifico su orientamento, narrazione autobiografica, bilancio di competenze, comunicazione con i giovani, life skills, coaching -, aperta agli operatori dei vari Informagiovani presenti in provincia di Alessandria, agli operatori di politiche giovanili, insegnanti, educatori e dedicata e si avvarrà della collaborazione di un esperto del settore.

Tutte le iniziative di formazione saranno realizzate attraverso l’utilizzo della media education e di una significativa parte di simulazioni atte a garantire la partecipazione attiva e la valorizzazione dei giovani partecipanti.

Terminato il percorso di formazione rivolto ai giovani, a due degli studenti più motivati sarà data la possibilità di operare negli sportelli “Giovani & informati” dei piccoli Comuni tramite l’attivazione di una collaborazione a cura della Cooperativa Azimut, partner del progetto. Un gruppo di giovani organizzeranno, inoltre, il loro intervento in qualità di peer educator all’interno dei loro istituti per condividere gli obiettivi del progetto e mettere in campo azioni di supporto alla ricerca attiva del lavoro.

Nelle attività del progetto rientrerà anche il progetto Millerighe, promosso dalla Provincia di Alessandria, che si occupa di formazione, partecipazione, cittadinanza attiva, rafforzamento soft skills attraverso la redazione e la diffusione di giornali studenteschi.

Promotori:
Il progetto 4iGeneration si avvale del seguente partenariato:

  • Provincia di Alessandria

  • Associazione Cultura e Sviluppo

  • ASM Costruire Insieme – Informagiovani

  • Azimut Cooperativa Sociale

  • Lega delle Autonomie Locali

  • Istituto superiore “Leardi” di Casale Monferrato

  • Istituto superiore “Marconi” di Tortona

  • Comune di Cassine

  • Comune di Castellazzo Bormida

  • Comune di Castelletto Monferrato

  • Comune di Castelnuovo Scrivia

  • Comune di Fubine Monferrato

  • Comune di Quargnento

  • Comune di Solero

Finanziatori
4 i Generation è finanziato nel quadro di Azione ProvincEgiovani, iniziativa promossa dall’UPI e finanziata dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per le politiche giovanili ed il Servizio Civile Universale

Contatti
progettazione@culturaesviluppo.it
informagiovani@asmcostruireinsieme.it

Scarica la brochure

Torna all'inizio dei contenuti