“Amico Animale – Il pianeta non è solo nostro” Inaugurazione della mostra fotografica inedita il 21 ottobre alle ore 15,00 per il nuovo ciclo de “Le domeniche al Teatro delle Scienze”

Eventi Teatro delle Scienze, Notizie    0 Commenti     18/10/2018

Ritorna il ciclo de “Le domeniche al Teatro delle Scienze”, il programma di iniziative per le famiglie che ogni seconda domenica del mese anima l’apertura del museo di Via 1821 in Alessandria.

Giunto al terzo anno di programmazione, il ciclo riparte con l’inaugurazione domenica 21 ottobre alle ore 15,00, di una mostra fotografica inedita intitolata “Amico Animale – Il pianeta non è solo nostro”. Proprio per questa particolare occasione, la consueta apertura mensile del Teatro di via 1821 (seconda domenica di ogni mese), è stata posticipata.

L’esposizione è realizzata dal Servizio Musei – Organizzazione Eventi di ASM Costruire Insieme in collaborazione con il Comune di Alessandria e “Passo dopo Passo”, Associazione di volontariato nata nel 2012, con l’obiettivo di promuovere il territorio della Provincia di Alessandria dal punto di vista naturalistico e storico – culturale, valorizzandone gli aspetti che lo contraddistinguono per bellezza ambientale, particolarità storica e identità culturale ( altre info sull’associazione sul sito www.passodopopasso.eu).

La mostra fotografica del 21 ottobre è stata appositamente realizzata per il Teatro delle Scienze, integrandosi perfettamente nello scenario unico che lo stesso Teatro fornisce, ed è la prima che l’associazione “Passo dopo Passo” realizza sul tema degli animali, sulla salvaguardia degli stessi, sull’importanza della biodiversità, superando i confini della provincia alessandrina e fornendo un panorama nazionale ed internazionale di scatti che provengono dalle oasi protette italiane, ma anche dall’Africa e dall’Asia, e persino alcune immagini dei Panda della Cina.

Una quarantina di scatti in esposizione frutto dell’accurato lavoro di Augusta Galelli, Stefano Gandolfi e Sergio Di Bitetto.

Augusta Galelli ed il marito Stefano Gandolfi sono appassionati viaggiatori del continente africano e asiatico: lei privilegia la spontaneità degli scatti per far risaltare le sensazioni di un particolare momento, lui medico alessandrino e conoscitore delle nostre Alpi, ritiene che condividere le immagini scattate è il piacere più grande al termine di un viaggio. Sergio di Bitetto, anche lui alessandrino, è un vero cultore di rapaci e uccelli acquatici che immortala con il suo teleobbiettivo, il suo occhio sulla straordinaria bellezza, eleganza e maestosità di certi esemplari.

Un appuntamento dunque da non perdere, dedicato al regno animale e all’importanza, come si evince nel sottotitolo della mostra, del principio di salvaguardia del nostro pianeta. E’ quindi un percorso utile soprattutto alle scolaresche che nell’ambito dei percorsi didattici beneficeranno di questa nuova esposizione.

L’ingresso alla mostra per l’inaugurazione, prevista per le ore 15,00 e seguita da un breve rinfresco, è a titolo gratuito.

Un ringraziamento per il prezioso contributo alla realizzazione dell’iniziativa va anche al CSVAA – Centro Servizi Volontariato Asti Alessandria, e al Gruppo Astrofili Galileo, che come di consueto, sarà presente per illustrare le meraviglie della volta celeste all’interno del planetario, con due ingressi alle 16.30 e alle 17.30.

L’esposizione sarà inoltre aperta al pubblico ogni seconda domenica del mese fino al 31 gennaio 2019.

Visualizza la locandina dell’evento

Torna all'inizio dei contenuti