Le giornate del Premio Adelio Ferrero – Programma

Premio Adelio Ferrero    0 Commenti     3/08/2015

Le giornate del Premio Adelio Ferrero.
Tre giorni di cinema e critica
Alessandria, 1, 2, 3 ottobre 2015.

Anteprima, sabato 26 settembre, alle ore 18.15, presso la libreria Mondadori di Alessandria, con presentazione del programma della manifestazione, cineaperitivo e tavola rotonda sui nuovi libri di Mario Gerosa (Terence Young, Roger Vadim), Roberto Lasagna (Cinema e spettri del Terzo Reich), Federico Magni (Meraviglioso, la storia degli effetti speciali), Barbara Rossi (Anna Magnani). Intervengono gli autori e i critici Danilo Arona e Fabio Zanello.

Programma della manifestazione

Giovedì 1 ottobre, presso Associazione Cultura e Sviluppo di Alessandria, ore 19.00

“Salò” di Pier Paolo Pasolini: a quarant’anni dal film-testamento, quale eredità per il cinema italiano?
Una serata di riflessioni e testimonianze attraverso le sequenze di film significativi e la partecipazione di alcuni protagonisti del cinema italiano.
Ospiti: il critico e saggista Mathias Balbi, il regista cinematografico Alessandro D’Alatri, il regista Mirko Locatelli, il maestro del montaggio Roberto Perpignani.

Moderatori: Roberto Lasagna e Saverio Zumbo.

(la serata, a ingresso libero, sarà intervallata da una pausa buffet)

 

Venerdì 2 ottobre, presso multisala Kristalli di Alessandria,

Roberto Perpignani: una maestro del montaggio e del cinema internazionale si racconta.

Ore 18.00 Roberto Perpignani racconta la lavorazione di “La notte di San Lorenzo” e introduce alla visione critica del film di Paolo e Vittorio Taviani. Durante l’incontro sarà presentato il Quaderno di Storia Contemporanea dedicato a “Cinema e resistenza”. Evento in collaborazione con l’ISRAL.

Ore 20.15 Cineaperitivo con Roberto Perpignani e proiezione di sequenze de “Il postino” di Michael Radford con Massimo Troisi e Philippe Noiret.

Ore 21.00  Roberto Perpignani racconta la lavorazione di “Sogni d’oro” e introduce alla visione critica del film di Nanni Moretti.

Ore 22.45 Roberto Perpignani commenta alcuni dei momenti più significativi della sua carriera di montatore mostrando materiali di repertorio di una carriera che parte nel 1962, con il montaggio del film di Orson Welles “Il processo”, e arriva fino ai giorni nostri, tracciando nuove prospettive.

(durante la serata sarà possibile iscriversi alla nuova stagione di proiezioni del Circolo del Cinema Adelio Ferrero)

 

Sabato 3 ottobre, presso Associazione Cultura e Sviluppo di Alessandria

Rinasce il premio Adelio Ferrero

Ore 14.30 Presentazione del programma della giornata.

Ore 14.45 “Dare forma alle emozioni”. Lectio Magistralis di Roberto Perpignani (Cilect Teaching Award 2015).

Ore 15.30 Dalla radio a Hollywood (party). Incontro con il critico Stefano Della Casa.

Ore 16.15 “Garrone Moretti Sorrentino a Cannes 2015”. Intervengono i critici Mauro Gervasini, Alessandro Leone, Paolo Micalizzi, Adriano Piccardi, Saverio Zumbo.

Ore 17.15 Omaggio a Claudio G. Fava. Proiezione del corto ‘Il cinema e la Grande guerra’. Interviene Oreste De Fornari.

Ore 18.00 Omaggio a Liliana Cavani. Interviene Francesca Brignoli. Proiezione del corto “Clarisse”.

Ore 19.00 I concorrenti del Premio Adelio Ferrero recensiscono “Clarisse”

Pausa buffet

Ore 20.45 proclamazione dei vincitori della trentaduesima edizione del Premio Adelio Ferrero dedicato ai giovani critici cinematografici.

Premiazione di personalità artistiche di rilievo per il loro significativo contributo all’arte cinematografica.

Ore 21.30 Omaggio all’opera cinematografica di Roberto Faenza. Conversano con il regista, Danilo Arona e Roberto Lasagna.

Ore 22.15 Musica per occhi. Proiezione sonorizzata di “The blacksmith” di Buster Keaton. Suona il Frame Freeze Quartet. Intervengono Francesco Ballo e Paolo Darra, per festeggiare i 120 anni della nascita di Buster Keaton.

Direzione artistica e ideazione: Circolo del Cinema Adelio Ferrero di Alessandria, in collaborazione con Edizioni Falsopiano, Associazione Cultura e Sviluppo di Alessandria, Asm Costruire Insieme.

Lascia un commento

Torna all'inizio dei contenuti